Intestazione

 

Sergio Siddu

 

Contatti:

Telefono:
347 6367918


E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Dove vedere le opere / Studio:

c/o I Colori dell'Arte Associazione 

Cagliari - Scalette S.Teresa 11

 

 

 

 

 

Mostre:

 

Mostre personali:

•  Galleria “Maestri della Tavolozza” Cagliari 1984

•  Studio Architettura “L'Angolo” Roma 1987

•  Galleria“I colori dell'arte” Cagliari 1999

•  Dal 1980 ad oggi: diverse mostre collettive Via Margutta e Piazza di Spagna Roma

 

Mostre collettive:

•  Cittadella dei Musei Cagliari 1993

•  Piazza Jenne Cagliari 1994

•  Cittadella dei Musei Cagliari 1995

•  Piazza Eleonora Oristano 1995

•  Piazza Jenne Cagliari 1995

•  Fiera Campionaria Cagliari 1995

•  “Casa Frau” Pula Cagliari 1996

•  Passeggiata coperta Cagliari 1996

•  Giardini Pubblici Cagliari 1996

•  Piazza Eleonora Oristano 1996

•  Piazza Jenne Cagliari 1997

•  Piazza Eleonora Oristano 1997

•  “Castello” di Sorres Villasor Cagliari 1997

 

Estemporanea (a premi)

•  Quartiere Castello Cagliari 1997

•  Piazza Jenne Cagliari 1998

•  “Galleria” “I colori dell'arte” Collettiva 2000 e 2002

•  Cittadella dei Musei Cagliar Collettiva 2004

 

 
Opere:      
 
Cenni  Biografici:      

L'artista è nato a Cagliari il 13 novembre 1957, ha conseguito la maturità artistica presso il Liceo di Cagliari. Da oltre vent'anni fa parte dell'associazione “Cento Pittori di Via Margutta” di Roma ottenendo numerosi consensi a livello internazionale. Le sue opere sono presenti in diverse collezioni private (Roma – Cagliari – Torino – Parigi – New York). 

Si è presentato in diverse personali e collettive; è stato ideatore e coordinatore di numerose iniziative rivolte alla valorizzazione della pittura in Sardegna. Attualmente è presidente dell'Associazione Culturale “I colori dell'arte” dove ha sede il suo studio.

Dicono di lui...

Nella mia casa, padrone del mio angolo preferito, ospito un quadro di Sergio Siddu, una composizione di uva e limoni, con brocche di un tempo, che mi apre una finestra di luce, di vita e di colori sul grigio della metropoli. Dell'opera di Sergio Siddu mi hanno sempre colpito l'equilibrio compositivo ed il misurato movimento che, grazie ad una notevole padronanza del tratto e del colore, restituiscono alla realtà le più intime emozioni e fantasie, di un mondo segreto, antico ed autentico.
La strada che l'Artista attraversa per giungere alla speciale dimensione dei nostri sentimenti è certamente la più semplice, essenziale e naturale, ma anche la più raffinata, quella che passa attraverso la serena raffigurazione di oggetti di uso comune, familiari all'antica cultura del Popolo Sardo, Metalli antichi, terracotte, doni della natura dialogano tra loro, disponendosi secondo un ordine rigoroso e pudico, disgelando la loro calda pulsione al movimento. La Forma e il Colore, in Siddu, non mirano alla ricerca di orpelli e riempitivi ma sono il mezzo potente con il quale l'Artista ci rende partecipi di un universo di idee, cultura e calde sensazioni. La sua poesia, in altre parole, è un sapiente filtro delle realtà, che ci consegna la più profonda essenza della vita, in un nuovo contesto spazio-tempo, con il coraggio delle linee nette e dei contrasti che si esaltano nello studio delle luci. Luci intrinseche, perfettamente coinvolte dal disegno, effetto di un sapiente equilibrio di volumi, di forme, di modellato, di disegni e chiaroscuro, il vento, il sole, i colori, la storia della Sardegna, maturano in Sergio Siddu e si combinano armonicamente tra loro con assoluta eleganza e originalità, dandoci il senso più equilibrato ed universale del presente.

Roma 26 ottobre 1999

Giovanni Aliquò

 

Traduttore

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish